LA PROPAGAZIONE DELL’INCENDIO NELLE FACCIATE CONTINUE

Il fuoco può diffondersi all’interno dell’edificio attraverso lo spazio tra il bordo di un solaio e una facciata continua esterna. Questo interstizio deve essere protetto con una barriera di protezione passiva al fuoco perimetrale.

L’incendio ad un piano aumenta a tal punto che il calore provoca la rottura del vetro. Le fiamme si propagano alla superficie esterna della facciata e ‘saltano’ da un piano all’altro. Questo effetto può essere controllato solo da un sistema di protezione generale. Alcuni standard di prova come ad esempio ASTM E 2307 lo considerano.

Soluzioni per la protezione passiva al fuoco per facciate continue

Il giunto perimetrale tra gli elementi della facciata continua e il solaio può essere protetto ritardando il passaggio del fuoco e del fumo da un piano all’altro. La lastra del solaio viene estesa all’elemento costruttivo esterno (pannello di facciata) con un idoneo materiale testato chiudendo il passaggio a fiamme e fumo. Fischer propone 2 diverse soluzioni per garantire una tenuta efficace.

Sistema umido

Fischer Fire Barrier ElastoSeal FFB-ES è un sigillante spray ignifugo monocomponente a base acrilica in dispersione d’acqua. È stato progettato per fornire resistenza a fumo e fuoco quando utilizzato nei giunti perimetrali. Inoltre permette di migliorare l’isolamento acustico della struttura.

Sistema a secco

Fischer FCFcl Cavity Clad è stato progettato per la protezione delle facciate continue andando a chiudere lo spazio tra gli elementi della facciata e il solaio. Il suo nucleo in lana minerale fornisce un supporto resistente ed elastico alla compressione laterale. FCFcl è rivestito con foglio in alluminio per fornire una reazione di classe “0” al fuoco e fornisce un’ottima resistenza al fumo e al fuoco.