LA STAMPA IN FERRAMENTA

LA STAMPA IN FERRAMENTA

KARCHER PER GLI ARTIGIANI

È un brand che può risolvere qualunque esigenza di pulito, sia negli esterni sia negli interni; quindi, è uno dei pochi brand che ha un portafoglio prodotti che riesce ad abbracciare questi due mondi”. Passando agli aspiratori solidi-liquidi, il range va dal WD2 al WD6, differenziandosi principalmente per capienza del serbatoio, potenza di aspirazione e accessoristica applicabile. In particolare, il top di gamma, il WD6, ha una pratica funzione di soffiaggio per pulire le aree difficili da raggiungere e, soprattutto, la presa per utensili, ideale per l’artigiano che, ad esempio nelle attività di piallatura, segatura o levigatura, vuole lavorare in assenza di polveri. Lo sporco prodotto viene infatti direttamente aspirato.

WD 3 – ASPIRATORE SOLIDI E LIQUIDI – CONTENITORE ACCIAIO INOX

  • La nuova gamma entry level è particolarmente accattivante grazie all’accessoristica in dotazione ed alla vasta gamma di applicazioni a cui si presta. Ha funzione soffiante e posizione parking che consente di parcheggiare il tubo di aspirazione per le pause di lavoro. Il filtro a cartuccia, che solo Kärcher mette in dotazione, permette di aspirare sporco liquido e solido senza dover sostituire il filtro. Vano raccolta in metallo. Funzione soffiante. Posizione parking

AL BAYT STADIUM, QATAR. PRONTI PER IL MONDIALE DI CALCIO 2022!

1.000.000 mq di superficie, 60.000 posti a sedere, 3 anelli per un’altezza complessiva di 37 m. Al termine dei mondiali, il livello superiore dei posti a sedere, dal design modulare, che rappresenta con i suoi 28.000 posti, quasi metà della capienza, verrà rimosso e dato alle nazioni in via di sviluppo che necessitano di infrastrutture sportive, un ricordo duraturo dello spirito generoso del Qatar.

L’Al Bayt Stadium ha richiesto che l’estetica e l’innovazione fossero garantite nella totale sicurezza e per questo ci si è affidati ai fissaggi Fischer: 50.000 tasselli metallici FAZ II e 50.000 cartucce di SIGILLANTI ANTIFUOCO. Oltre 1.000 cartucce di resine chimiche fra cui FIS SB 585 , ancoraggio chimico con tecnologia ai silani per fissaggi in calcestruzzo in ambito sismico categoria C1 e C2 e per riprese di getto, sono state impiegate per il fissaggio della carpenteria metallica che costituisce la parte della copertura dello stadio. La struttura in acciaio del tetto è costituita da 72 capriate radiali principali a sbalzo che sono stabilizzate da strutture in acciaio tangenziali secondarie.

I sistemi Samontec che comprendono barre filettate e tasselli speciali per questa tipologia di costruzione (hollow core) sono stati impiegati in tutti i 16 settori in cui è diviso lo stadio. 700.000 tasselli hanno fissato le tubazioni e i sistemi di ventilazione e altrettante 700.000 sono state le barre filettate impiegate.

FAZ II è l’ancorante metallico ad espansione ad alte prestazioni per carichi statici su calcestruzzo fessurato e per applicazioni sismiche. La collaudata fascetta di espansione permette le più elevate capacità di carico. Le certificazioni internazionali garantiscono la massima sicurezza e le migliori prestazioni. Le certificazioni coprono anche l’utilizzo in zone sismiche o l’utilizzo di punte cave.


ENTE ITALIANO DI NORMAZIONE, UN E-BOOK PER DIRE GRAZIE A TUTTE LE IMPRESE

Il 2021 per UNI è stato l’anno del centenario e le celebrazioni hanno dato un segnale forte: le norme tecniche sono uno strumento fondamentale per lo sviluppo del nostro paese. Per questo, le Istituzioni e il sistema socioeconomico sostengono la normazione tecnica consensuale e la ritengono uno strumento indispensabile per il percorso di sviluppo che il Paese sta facendo, anche grazie anche al PNRR. Ma il sostegno più forte alla normazione lo ha dato – e continua a darlo – la base associativa UNI, oltre 4.400 organizzazioni (industrie, micro, piccole e medie imprese, artigiani, centri di ricerca, istituti scolastici e accademici, enti pubblici, amministrazioni locali, rappresentanze di consumatori, di lavoratori e ambientaliste, terzo settore) che permettono all’Ente Italiano di Normazione di essere un sistema aperto di trasferimento di conoscenze e di promozione di valori, un riconosciuto centro di competenze e un corpo sociale dialogante, inclusivo e molteplice.


IL CARO RICORDO DELL’ADUNATA DI MILANO DEL 2019

E’ con profondo dispiacere che apprendo dalla stampa di problemi occorsi durante l’Adunata di Rimini. In qualità di ragazza voglio raccontare la mia personale esperienza durante l’Adunata di Milano. Nel maggio del 2019 mi trovavo a Milano per motivi di lavoro. La sera ritornando a casa mi muovevo velocemente per poter prendere il treno. Ad un certo punto in zona Castello Sforzesco sento: Tusa che cur! Ad un certo punto compare un alpino e poi si sente riecheggiare Tusa che cur! in una specie di telefono senza fili e magicamente dalla tendopoli compaiono altri alpini, sia giovani che un po’ in là con gli anni. Il signore non sapeva chi fossi io, ero semplicemente una Tusa che cur! Voglio dire non sapeva che io era la figlia di nessuno, la nipote di nessuno, la pronipote di nessuno, la pronipote del milite ignoto, insomma dopo tutto ero una di loro, però quest’uomo si è preoccupato del fatto che io corressi e si è sincerato che andasse tutto bene. Infatti io ho spiegato che ero in ritardo e dovevo prendere il treno. Poi gentilmente mi hanno offerto un posto alla loro tavola piazzata sul marciapiede, mi hanno offerto da bere e da mangiare, però io ho spiegato che dovevo rientrare e loro mi hanno salutato e lasciato andare. Sono contenta di avere questo ricordo e faccio tanti auguri agli alpini perché proseguano nelle loro adunate e spero sempre di poter incontrare persone così. VIVA GLI ALPINI! Monica Uboldi.


SICURI SUGLI ALBERI: AL VIA LA CAMPAGNA DI SICUREZZA PER GLI ARBORICOLTORI

E’ nata la campagna “Sicuri sugli Alberi” con il patrocinio di Regione Lombardia ATS della Brianza.

La campagna si rivolge agli arboricoltori con l’intento di sensibilizzare gli addetti ai lavori e i centri di formazione, quindi i futuri professionisti, sulle normative di riferimento, il corretto e sicuro utilizzo e manutenzione delle principali macchine durante i lavori da terra e in quota, in tree climbing o PLE, quali sono e come indossare i dispositivi di protezione individuare, le buone pratiche per evitare incidenti.

La campagna si sviluppa in 10 video tutorial realizzati in collaborazione con i principali enti formativi per gli arboricoltori: Fondazione Minoprio e Scuola Agraria del Parco di Monza.

 Particolare del  sistema di ancoraggio composto da imbracatura e dispositivo Anticaduta di tipo guidato su linea flessibile (UNI EN 353.2) non permanente. Caratteristiche: tale dispositivo è dotato di funzione autobloccante e sistema di guida e può prevede, nella fase operativa, l’ausilio di un dissipatore di energia che può essere installato tra il dispositivo anticaduta e la linea di scorrimento o essere incorporato nel cordino. In generale il dispositivo di arresto caduta di tipo guidato, nelle diverse tipologie esistenti, è dotato di un connettore o di un cordino provvisto di assorbitore di energia e terminante in un connettore, avente lunghezza totale non superiore a 1,00 m. La sua funzione primaria è quella di consentire tutti i movimenti deliberati e lenti verso l’alto e verso il basso, attivando un sistema di bloccaggio automatico al verificarsi di una caduta. Le sue caratteristiche intrinseche e di impiego variano in relazione alla natura della guida di scorrimento associata. 


ILSA E’ MARCHIO STORICO DI INTERESSE NAZIONALE

ILSA SRL può orgogliosamente fregiarsi del titolo di Marchio Storico.
L’azienda è stata iscritta nel registro dei “Marchi Storici Di Interesse Nazionale” istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico.


LA MOKA E’ PARTE DI NOI. HA CREATO IL GUSTO DELLO STARE INSIEME. DA QUASI 100 ANNI MOKA ESPRESS E’ L’ICONA DEL VIVERE ITALIANO.

ll Prodotto dell’Anno 2022 per la categoria caffè è Perfetto Moka, il caffè Bialetti per chi ama la Moka. Un grande traguardo raggiunto grazie all’amore dei nostri italiani.

Caffettiera in alluminio. La Moka. L’unica e originale dal 1933.
Da una geniale intuizione di Alfonso Bialetti, la Moka Bialetti in quasi cento anni di storia ha conquistato un posto nel cuore e nelle cucine di tutti gli italiani.
Eccellente esempio di Art Déco, la Moka Express è diventata un’icona e un simbolo del Made in Italy, presente nella collezione permanente della Triennale di Milano e del MoMA di New York.
Bialetti ha perfezionato negli anni il suo design caratteristico, mantenendo invariate le caratteristiche funzionali e di utilizzo della Moka: la caldaia ottagonale in alluminio, l’esclusiva valvola ispezionabile e di facile pulizia, il filtro, e il raccoglitore che accoglie l’essenza dell’estrazione del caffè, nero, corposo e caldo.


FISCHER SOSTIENE L’ESPOSIZIONE AL VITRA DESIGN MUSEUM PER LA PLASTICA VERDE

La plastica fa parte della vita quotidiana più di qualsiasi altro materiale e può essere trovata in prodotti che vanno da imballaggi, tappi e scarpe da ginnastica, elettrodomestici e mobili alle automobili e all’architettura. La mostra dà uno sguardo al passato, al presente e al futuro della plastica – dalla sua rapida ascesa nel 20 ° secolo e le sue conseguenze per l’ambiente alle potenziali soluzioni per un uso più sostenibile della plastica. Le mostre includono rarità degli albori dell’era della plastica e oggetti dell’era pop, nonché numerosi design e progetti contemporanei che vanno da innovazioni pragmatiche e progetti per ripulire gli oceani a bioplastiche a base di alghe e micelio.

Fischer ha esposto informazioni sul fagiolo di ricino, i cui semi vengono utilizzati per produrre acido sebacico. L’acido sebacico funge da materiale primario per le spine GreenLine sostenibili di Fischer e per altri prodotti Fischer verdi. Questi prodotti sono costituiti per almeno il 50% da materiali rinnovabili che non sottragono risorse alla produzione di cibo e foraggio o ai terreni agricoli corrispondenti. Altre parti della mostra hanno mostrato granulati come prodotto di partenza per la produzione delle spine DuoPower plug in e un film sulla spina fischer verde. Più di 1.000 spine Fischer sostenibili sono stati offerti per fissare l’inventario della mostra, come tavoli, vetrine e schermi, sono stati invisibili ma onnipresenti in tutta la mostra.


REGOLAMENTO REACH: NUOVE SOSTANZE CHIMICHE SOGGETTE A RESTRIZIONE

Con il Regolamento (UE) 2022/586 dell’8 aprile 2022 la Commissione europea ha modificato l’Allegato XIV del Regolamento REACH, adottato per migliorare la protezione della salute umana e dell’ambiente dai rischi che possono derivare dalle sostanze chimiche, aumentando al contempo la competitività dell’industria chimica dell’UE. Nell’elenco delle sostanze soggette ad autorizzazione entrano il Piombo tetraetile, Alcol 4,4’-bis(dimetilammino), i prodotti di reazione di 1,3,4-tiadiazolidina-2,5-ditione, formaldeide e 4-eptilfenolo


BERERA CARLO CON I RAGAZZI DELLA FONDAZIONE IATH DI CERNOBBIO

Berera Carlo, con il marchio di forbici Robur, da sempre vicina e attenta al mondo dei giovani, si è calata volentieri nella parte di un’azienda modello su cui poter elaborare dei progetti di comunicazione, e ha fornito spunti preziosi agli studenti dello IATH di Cernobbio per la realizzazione delle proposte creative nel settore marketing.

Un lavoro che ha coinvolto in maniera entusiasmante i ragazzi e gli insegnanti portando poi, a lavoro terminato, a costruttivi momenti di confronto in aula.

Di seguito uno dei lavori realizzati dai ragazzi:


UNI EN 469, LE NOVITA’ PER I DPI NELLA LOTTA CONTRO L’INCENDIO

La norma tratta la progettazione generale dei documenti, i livelli minimi di prestazione dei materiali impiegati, i metodi di prova da utilizzare per determinare tali livelli di prestazione, la marcatura e le informazioni fornite dal fabbricante. Benché il compito del vigile del fuoco sia lo spegnimento degli incendi, lo stesso svolge molte altre attività in cui è prevista poca protezione termica, se non addirittura nessuna. Pertanto, risulta fondamentale trovare il giusto equilibrio tra protezione termica e comfort (evitando, per esempio, lo stress da calore) così come soddisfare altri potenziali requisiti.

La UNI EN 469 offre al servizio antincendio delle opzioni individuate a seguito di una valutazione dei rischi al fine di effettuare scelte atte a soddisfare i loro specifici requisiti e condizioni.

I rischi derivanti dal calore e dalle fiamme sono stati suddivisi in due livelli.

Il Livello 1 specifica i requisiti minimi per gli indumenti antincendio che prevedano lo svolgimento di attività associate alla lotta agli incendi all’aperto e alle rispettive attività di supporto, tenendo conto degli ambienti e delle condizioni degli scenari operativi previsti per tali attività antincendio. Tale livello non si applica alla protezione contro i rischi incontrati nella lotta contro gli incendi o durante il salvataggio dalle attività antincendio nelle strutture, a meno che non lo si abbini a un livello 2 o ad altri DPI specializzati.

Il Livello 2 specifica i requisiti minimi per gli indumenti antincendio relativamente ai rischi cui si è esposti durante la lotta contro gli incendi e il salvataggio dall’incendio nelle strutture. Il livello 2 prevede prestazioni di protezione termica più elevate, secondo quanto richiesto durante attività ad alto rischio come la lotta agli incendi in strutture quali edifici, fabbriche, stazioni di servizio.


MOLTO PIU’ DI UN TASSELLO, MOLTO PIU’ DI UN’AZIENDA, FISCHER E’ PLUS X AWARD 2022!

Il Plus X Award è presentato da una giuria di giurati internazionali e indipendenti provenienti da oltre 80 settori. Con 23 partner strategici e oltre 700 marchi internazionali partecipanti, è il più grande premio al mondo per l’innovazione per la tecnologia, lo sport e la vita.

“Sei nuovo, ecologico, cool, alternativo, sostenibile e verde” – è con queste parole che il Gruppo Fischer è stato inizialmente informato via e-mail che gli sarebbe stato assegnato il Plus X Award per la sostenibilità. Il premio riconosce le aziende che si battono per un futuro sostenibile con il loro senso di responsabilità e lungimiranza. Christian Ziegler, Head of Sustainability, Environment and Energy di Fischer, è lieto del premio in quanto conferma ancora una volta l’eccezionale impegno dell’azienda e dei suoi rivenditori.